Languages

Socials

Share us:


Submit CCMMMA - Centro Campano per il Monitoraggio e la Modellistica Marina ed Atmosferica in Delicious

Submit CCMMMA - Centro Campano per il Monitoraggio e la Modellistica Marina ed Atmosferica in Digg

Submit CCMMMA - Centro Campano per il Monitoraggio e la Modellistica Marina ed Atmosferica in FaceBook

Submit CCMMMA - Centro Campano per il Monitoraggio e la Modellistica Marina ed Atmosferica in Google Bookmarks

Submit CCMMMA - Centro Campano per il Monitoraggio e la Modellistica Marina ed Atmosferica in Stumbleupon

Submit CCMMMA - Centro Campano per il Monitoraggio e la Modellistica Marina ed Atmosferica in Technorati

Submit CCMMMA - Centro Campano per il Monitoraggio e la Modellistica Marina ed Atmosferica in Twitter

Submit CCMMMA - Centro Campano per il Monitoraggio e la Modellistica Marina ed Atmosferica in Twitter

Una settimana variabile dal sapore autunnale

Dopo i forti temporali che hanno interessato la Regione Campania nel corso dello scorso fine settimana ( in alcune aree del napoletano sono state registrati accumuli di 80-100mm), il tempo continuerà ad essere instabile anche nei prossimi giorni. Il graduale assorbimento del vortice ciclonico sul mar Tirreno, grazie ad un parziale aumento della pressione atmosferica, non permetterà la formazione di fenomeni particolarmente intensi come è avvenuto in precedenza. Le condizioni atmosferiche saranno incerte fino alla giornata di mercoledì; schiarite anche ampie si alterneranno ad improvvisi acquazzoni specie sui settori costieri centro-settentrionali. La circolazione ciclonica, nel corso delle giornate di giovedì e di venerdi, sarà agganciata dalla discesa di correnti più fredde di origine artica, le quali causeranno la formazione di un centro di bassa pressione nei pressi del golfo Ligure. Sulla nostra regione, quindi, si instaurerà un flusso umido sud-occidentale che addosserà le nubi sulle zone occidentali, associate a locali piogge sparse. Le temperature resteranno stazionarie per tutto il periodo su valori medi stagionali. I venti soffieranno di debole o moderata intensità dai quadranti occidentali e mari risulteranno da poco mossi a mossi.

Secondo le ultime elaborazioni dei modelli matematici il tempo tenderà a migliorare durante il fine settimana per l'arrivo di correnti più calde e secche di origine tropicale, le quali causeranno un moderato aumento delle temperature.